Martedì 18 Giugno 2013 15:55
Stampa

Interventi con mezzi pesanti per ripascimento spiagge.

Su un articolo pubblicato il 14 giugno 2013 sul quotidiano on-line www.24live.it avente titolo “Gli interventi con le ruspe danneggiano le spiagge” viene riportata la notizia che in questi giorni le spiagge di Terme Vigliatore sono spianate da mezzi pesanti per meglio ospitare i visitatori del mare. Tale operato, secondo le affermazioni dei Presidenti di Legambiente del Longano e Legambiente del Tirreno riportate in detto articolo, “distruggono l'ambiente naturale della spiaggia e favoriscono l'erosione”.
A smentita di quanto erroneamente riportato in detto articolo, si precisa che la presenza dei suddetti mezzi pesanti e ruspe sul lungomare di Terme Vigliatore si giustifica con la realizzazione di un progetto di circa 5 milioni di euro, finanziato dalla Regione e predisposto dal Provveditorato Interreggionale OO.PP. Sicilia-Calabria- Uff. 4° - Opere Marittime per la Sicilia riguardante i“Lavori di difesa e riqualificazione litorale costiero – Comune di Terme Vigliatore - OPCM n. 3886 del 09/07/2010 -Accordo di Programma 30/03/2010”.
Trattasi pertanto di interventi non finalizzati ad ospitare i visitatori del mare, bensì volti al ripascimento, difesa e riqualificazione del litorale di Terme che, devastato ripetutamente dai marosi, senza detti interventi sarebbe destinato a scomparire.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information