Martedì 05 Febbraio 2013 11:39
Stampa

 

Interruzione senza preavviso del servizio di raccolta RR.SS.UU.:

il Comune di Terme Vigliatore è costretto a ricorrere all'affidamento diretto a ditta privata.

A partire dal 31/01/2013, i dipendenti della Dusty s.r.l. (società che gestisce per conto dell'ATO ME 2 Spa il servizio di raccolta RR.SS.UU.) si sono astenuti- senza preavviso- dal servizio in quanto non percepiscono lo stipendio ormai da 10 mesi.
L'astensione dal lavoro ha riguardato anche i lavoratori impegnati nel territorio del Comune di Terme Vigliatore,  che sebbene in regola con i pagamenti dei corrispettivi alla Dusty sin dall'inizio della convenzione (peraltro con largo anticipo rispetto alle scadenze previste in contratto) è venuto a subire gli effetti negativi della morosità dei Comuni vicini.
Pur sensibile ai gravi problemi che stanno vivendo in propria persona le maestranze della Dusty, il Sindaco Dr. Bartolo Cipriano, onde evitare che la situazione precipitasse, è stato costretto ad attivarsi prontamente assieme al suo staff: in una mattinata convulsa è stata predisposta ordinanza contingibile ed urgente n. 3 del 01/02/2013 -adottata ai sensi  dell'art. 191 del D.Lgs 152/2006- con cui è stato affidato per un mese il servizio di raccolta (anche del differenziato porta a porta) e conferimento in discarica alla ditta Caruter srl di Brolo. Ottenuta l'autorizzazione dall'Assessorato Reg. Energia Dip. Acqua e Rifiuti giusto  Decreto n. 85 del 1/2/2013, immediatamente ne è stata data comunicazione alla Caruter che ha così potuto iniziare l'espletamento del servizio nella stessa giornata in sostituzione della Dusty, garantendone di fatto la continuità.

Ultimo aggiornamento Giovedì 14 Marzo 2013 12:23  

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information