Comune di Terme Vigliatore

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Referendum 2020


E-mail Stampa PDF

Sospensione delle operazioni referendarie

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali – Direzione Centrale per i Servizi Elettorali, con la circolare n. 17/2020 in data odierna ha disposto la sospensione con effetto immediato delle operazioni relative al Referendum Costituzionale del 29/03/2020

Terme Vigliatore, 06/03/2020

Circolare 17/2020

Ultimo aggiornamento Venerdì 06 Marzo 2020 13:55
 
E-mail Stampa PDF

Esercizio del voto a domicilio per elettori affetti da gravissime infermità che ne rendano impossibile l'allontanamento dall'abitazione.

Referendum 2020

Si rende noto che tutti i cittadini con diritti di voto, affetti da infermità tali che non consentono l’allontanamento dall’abitazione e gli elettori affetti da gravi infermità che si trovino in condizione di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedire l’allontanamento dell’abitazione, possono esprimere il voto a domicilio facendo pervenire al Sindaco, nel periodo compreso da martedì 18 febbraio a lunedì 9 marzo 2020, una dichiarazione in carta libera, attestante la loro volontà, con l’indicazione dell’indirizzo completo della propria dimora. Alla dichiarazione dovranno essere allegati copia della tessera elettorale personale, copia del documento di riconoscimento e un certificato medico rilasciato dal funzionario medico, designato dai componenti organi dell’Azienda Sanitaria Provinciale, recante la data non anteriore al 13 febbraio 2020, che attesti l’esistenza delle condizioni di gravissima infermità, con prognosi di almeno 60 giorni (decorrenti dal rilascio del certificato) o una grave infermità fisica che comporta la dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali, tali da impedire all’elettore di recarsi al seggio.

 
E-mail Stampa PDF

Opzione degli elettori temporaneamente all'estero per l'esercizio del voto per corrispondenza

Referendum 2020
Opzione degli elettori temporaneamente all'estero, per almeno 3 mesi, per l'esercizio del voto per corrispondenza nella circoscrizione estero. Scadenza 26 febbraio ore 12.00

Apri Modulo di comunicazione

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Febbraio 2020 10:25
 
E-mail Stampa PDF

Referendum 2020: Iscritti AIRE e opzione di voto in Italia

Referendum 2020Con Decreto del Presidente della Repubblica del 28 gennaio 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 23 del 29 gennaio 2020, è stata fissata al 29 marzo 2020 la data del referendum confermativo popolare recante “modifica degli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari”, che vedrà coinvolti anche i cittadini italiani residenti all’estero,  iscritti all’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero) e nelle liste elettorali, che possono VOTARE PER CORRISPONDENZA.

È possibile, in alternativa, scegliere di votare in Italia comunicando per iscritto la propria scelta (OPZIONE) al Consolato entro il 10° giorno successivo alla indizione delle votazioni, quindi ENTRO SABATO 8 FEBBRAIO 2020. Tale comunicazione può essere scritta su carta semplice e – per essere valida – deve contenere nome, cognome, data, luogo di nascita, luogo di residenza e firma dell’elettore, accompagnata da copia di un documento di identità del dichiarante.

Per tale comunicazione si può anche utilizzare l’apposito modulo

Ultimo aggiornamento Lunedì 10 Febbraio 2020 10:27
 



Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information