Comune di Terme Vigliatore

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Comune di Terme Vigliatore
E-mail Stampa PDF

Emergenza Coronavirus: Sospensione servizio trasporto extraurbano rimborso quota di compartecipazione

Gentili utenti, vista l’attuale emergenza Covid-19, che ha imposto la chiusura di tutte le scuole e di conseguenza la sospensione del servizio trasporto scolastico extraurbano con l’AST , si
informa che questo Ente procederà ad effettuare il rimborso della somma versata, per gli utenti che hanno effettuato il pagamento della quota di compartecipazione nel corso dell’anno scolastico 2019/20, tenendo conto del periodo di mancato utilizzo del servizio stesso. Si fa presente che la quota di compartecipazione versata per il suddetto periodo, potrà essere utilizzata alla ripresa dell'attività didattica e conseguente riattivazione del servizio per lo stesso beneficiario oppure da un altro componente della famiglia che utilizzerà il servizio di trasporto extrascolastico . La domanda di rimborso deve essere redatta sul modello pubblicato sul sito internet e va inoltrata all'Ufficio Protocollo utilizzando l’email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. entro il 30 giugno 2020 allegandovi una fotocopia del documento d'identità del genitore richiedente ed indicando l'IBAN sul quale ricevere il rimborso.

Documenti Allegati:  Apri Avviso Apri Istanza

 
E-mail Stampa PDF

Emergenza Coronavirus: Sospensione servizio mensa scolastica - buoni mensa non utilizzati

Si  comunica  che  a  seguito  della  sospensione  del  servizio  di  mensa  scolastica  a  causa dell'emergenza Coronavirus, i genitori ancora in possesso di blocchetti di buoni mensa, potranno  utilizzarli  alla  ripresa  dell'attività  didattica  e  conseguente  riattivazione  del servizio.  Per  quanto  riguarda  i  buoni  residui  degli  alunni  frequentanti  l'ultimo  anno della  scuola  materna,  all'avvio  del  nuovo  anno  scolastico  2020-2021,   potranno  essere convalidate  ed  utilizzate  da  un  altro  componente  della  famiglia  che  beneficerà  del servizio  di  refezione  scolastica;  in  alternativa  ne  potrà  essere  chiesto  il  rimborso  con istanza  scritta  da  presentare  all'Ufficio  protocollo  del  Comune  alla  quale  andranno allegati  i  buoni  non  utilizzati.  Il  relativo avviso  pubblico è  integralmente  visionabile nella Sez. Avvisi e comunicati del Sito. La domanda di rimborso deve essere redatta sul modello pubblicato sul sito internet e va inoltrata all'Ufficio Protocollo utilizzando la mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.     entro   il 30   giugno   2020 allegandovi   una fotocopia  del  documento  d'identità  del  genitore  richiedente  ed  indicando  l'IBAN  sul quale ricevere il rimborso.

Documenti Allegati:  Apri Avviso Apri Istanza

 
E-mail Stampa PDF

Bando Di Selezione Per Assegni Civici Attivita' Lavorativa Per Giovani e Adulti

Sono stati riaperti i termini per la presentazione delle istanze per il  Bando Di Selezione Per Assegni Civici Attivita' Lavorativa Per Giovani e Adulti.Le istanze possono essere presentate entro le ore 12.00 del 22/06/2020

Distretto Socio Sanitario D28
Bando di selezione

BANDO DI SELEZIONE PER ASSEGNI CIVICI ATTIVITA' LAVORATIVA PER GIOVANI E ADULTI
- TERZA ANNUALITA' - per n.7 beneficiari di cui 1 portatore di handicap

 

Documenti Allegati:  Apri Bando di selezione
Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Giugno 2020 18:59
 
E-mail Stampa PDF

Oggetto: Emergenza COVID-19 – Chiarimenti in ordine all’ambito di applicazione dell’ordinanza n.21 del 17 maggio 2020.

Circolare n.19 del 23 maggio 2020

  • Uso della mascherina

La mascherina è un dispositivo di protezione individuale e il suo uso è un segno di rispetto per le persone che ci circondano. Portarla sempre con sé, anche nei luoghi all’aperto, e indossarla quando non si può garantire una distanza interpersonale idonea a proteggere dal rischio del contagio, è un obbligo. Pertanto, l’impiego della mascherina è previsto nei luoghi pubblici e nei locali dove, così come si legge anche all’art.3 del DPCM del 17 maggio 2020 – “non sia possibile garantire continuativamente il mantenimento della distanza di sicurezza” interpersonale, ad esempio nei mercati, strade affollate, bar, etc..

Pertanto è obbligatorio averla immediatamente disponibile e indossarla quando non sia possibile mantenere adeguata distanza da altri soggetti. A titolo esemplificativo, quindi, se si percorre una strada isolata non è necessario indossarla, mentre in una strada frequentata è obbligatorio.

Inoltre, l’ordinanza n.21 all’art.23 prevede che la pratica dell’attività motoria deve essere effettuata rispettando il distanziamento di due metri senza l’uso di mascherina che, invece, deve essere indossata al termine in caso di sussistenza delle circostanze sopra riportate

Infine, si ricorda che l’utilizzo di mascherina o altro strumento di copertura di naso e bocca non è obbligatorio per i bambini al di sotto dei sei anni e per le persone con forme di disabilità che ne rendano incompatibile l’uso.

  • Avvocati dello Stato

L’art.19, co.1 lett.b) dell’ordinanza n.21 del 17 maggio 2020 prevede che “sono esonerati dall’osservanza degli obblighi di cui all’articolo che precede gli appartenenti alle seguenti categorie … “b) appartenenti alle Forze dell’ordine, alle Forze armate, al Corpo dei Vigili del fuoco, il personale dei ruoli della Magistratura, i titolari di cariche parlamentari e di governo”. A dette categorie, e segnatamente a quella del personale dei ruoli della Magistratura, va assimilata – quanto all’esonero dall’osservanza dell’obbligo di isolamento – quella del personale dei ruoli dell’Avvocatura Generale dello Stato e delle Avvocature Distrettuali dello Stato.

  • Pasticcerie, panifici e tabacchi

L’art.10, co.1 dell’ordinanza n.21 del 17 maggio 2020, nella parte in cui esclude dall’obbligo di chiusura al pubblico “le farmacie, le edicole, i bar, la ristorazione e i fiorai”, va interpretato nel senso che nel suddetto novero di esclusioni vanno altresì ricompresi, anche alla luce dell’art.3 della medesima ordinanza, le pasticcerie, i panifici e i mercati del contadino che, pertanto, potranno scegliere se osservare o meno l’apertura al pubblico nei giorni domenicali e festivi, e ciò tenuto conto della omogeneità contenutistica delle attività svolte con quelle espressamente autorizzate dall’ordinanza, e i tabacchi, per le particolari finalità svolte da detti esercizi nelle giornate domenicali e festive.

  • Teatri

L’art.1, co.1 lett.m) del DPCM del 17 maggio 2020 prevede che “gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto restano sospesi fino al 14 giugno 2020. Dal 15 giugno 2020, detti spettacoli sono svolti con posti a sedere preassegnati e distanziati e a condizione che sia comunque assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per il personale, sia per gli spettatori, con il numero massimo di 1000 spettatori per spettacoli all’aperto e di 200 persone per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala”. Premesso quanto sopra, sono pervenuti alcuni quesiti in ordine alla circostanza se nel numero delle 200 persone indicato dal DPCM debbano essere ricompresi o meno anche gli operatori e i lavoratori delle suddette sale. Tenuto conto dell’imminente inizio della stagione estiva e della sostanziale residualità degli spettacoli da svolgersi in luoghi chiusi, si chiarisce che nel territorio ella Regione Siciliana, con l’espressione “200 persone per spettacoli in luoghi chiusi, per ogni singola sala”, si intendono esclusivamente gli spettatori, fermo restando il rispetto delle regole di distanziamento interpersonale.

  • Esercizi commerciali in luoghi turistici e in luoghi di culto.

I Sindaci possono disporre con proprie ordinanze, nel rispetto degli obblighi di distanziamento interpersonale e di tutte le misure di prevenzione del contagio, l’apertura al pubblico nei giorni domenicali e festivi degli esercizi commerciali siti in luoghi turistici e in luoghi di culto, con eccezione di supermercati e outlet, per i quali continua a valere l’obbligo di chiusura.

  • Scuole di danza, Parchi avventura e Parchi acquatici

L’apertura nei giorni domenicali e festivi delle strutture e degli esercizi di cui al presente paragrafo é ammessa, per analogia con la disciplina in materia di attività sportive, a condizione del rispetto integrale, oltre che delle regole del DPCM del 17 maggio 2020, delle prescrizioni di cui alle circolari del Dipartimento Attività Sanitarie e Osservatorio Epidemiologico prot.16255 del 3 maggio 2020 e prot.19361 del 21 maggio 2020. Nel rispetto delle medesime prescrizioni, è ammessa l’apertura ordinaria delle Scuole di danza.

Il Preposto all’Ufficio del Soggetto Attuatore ex OCDPC 630/2020

Dirigente Generale del DRPC Sicilia

Foti

Ultimo aggiornamento Lunedì 25 Maggio 2020 12:24
 
E-mail Stampa PDF

 

AVVISO

Per meri refusi, l'ordinanza del Sindaco contingibile

ed urgente n. 15 del 04/05/2020, è stata ripubblicata con i seguenti nuovi dati:

- al punto 2, le parole "e dalle ore 16:00 alle ore 19:00" sono sostituite dalle parole "e dalle ore 15:30 alle ore 19:00";

- al punto 2.2) le parole "Per tali attività si dispone l'obbligo di chiusura alle ore 20:30." sono sostituite dalle parole "Per tali attività si dispone l'obbligo di chiusura alle ore 22:30.";

- al punto 4) le parole "in ciascuna fascia oraria è consentita la permanenza di un massimo di n. 2 persone, incluso il custode, per ciascun campo;" sono sostituite dalle parole "in ciascuna fascia oraria è consentita la permanenza di un massimo di n. 2 persone per ciascun campo, oltre al custode;".

Ultimo aggiornamento Martedì 05 Maggio 2020 13:22
 
E-mail Stampa PDF

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 26 aprile 2020.

Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale

Apri Leggi il DPCM 26 aprile 2020

Ultimo aggiornamento Lunedì 04 Maggio 2020 09:10
 
E-mail Stampa PDF

Misure di sostegno all'emergenza Socio-Assistenziale da COVID-19 ai sensi della deliberazione dela Giunta Regionale della Regione Sicilia n°124 del 28/03/2020

A favore dei soggetti facenti parte di nuclei familiari che si trovano in stato di bisogno a causa dell’emergenza socio-assistenziale da CODIV-19, in ottemperanza a quanto previsto dalla Deliberazione della Giunta Regionale n. 124 del 28/03/2020 e s.m.i. e dal D.D.G. n. 304 del 04 aprile 2020 del Dipartimento reg.le della Famiglia e delle Politiche Sociali, è disposta l’assegnazione di  BUONI SPESA / VOUCHER PER L’EMERGENZA SOCIO-ASSISTENZIALE DA COVID- 19 PER L’ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITA’ (ALIMENTI, PRODOTTI
FARMACEUTICI, PRODOTTI PER L’IGIENE PERSONALE, BOMBOLE DEL GAS) a valere sulle risorse messe a disposizione dal Programma Operativo FSE Sicilia 2014-2020, (Asse 2 Inclusione Sociale - Priorità di investimento 9.i) - Obiettivo specifico 9.1 - Azione di riferimento
9.1.3).
I buoni spesa/voucher per singolo nucleo familiare hanno un valore unitario massimo di:
• 300,00 € per un nucleo composto da una sola persona;
• 400,00 € per un nucleo composto da due persone;
• 600,00 € per un nucleo composto da tre persone;
• 700,00 € per un nucleo composto da quattro persone;
• 800,00 € per un nucleo composto da cinque o più persone.

Per ulteriori informazioni per gli aventi diritto e modalità di presentazione della domanda leggere i documenti allegati sotto.

Termine prorogato al 18 maggio 2020    Apri Avviso proroga

Documenti Allegati:  Apri Leggi Avviso Apri Istanza buoni spesa

Ultimo aggiornamento Lunedì 11 Maggio 2020 12:22
 
E-mail Stampa PDF

Manifestazione di interesse per la fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessità, assegnati tramite buoni spesa nominali, a favore di soggetti economicamente svantaggiati, individuati dai Servizi Sociali del Comune di Terme Vigliatore per Emergenza COVID-19 (Ordinanza del Dipartimento della Protezione Civile n 658 del 29.03.2020

RITENUTO opportuno procedere ad un' integrazione dell'elenco delle ditte che hanno già dato la propria disponibilità,  stante che nell'elenco degli esercenti che hanno già manifestato  l'interesse all'iniziativa de qua, non si rileva la presenza di esercizi commerciali, quali farmacie e di prodotti per l'igiene personale e domestica,  nel  volere favorire la massima partecipazione di tutte le ditte in possesso dei requisiti  
SI RENDE NOTO
che l'ufficio Servizi Sociali ha pubblicato  nuovo avviso con il quale si invitano gli esercenti dei settori interessati, operanti nel Comune di Terme Vigliatore, a volere manifestare il proprio interesse ad aderire all’iniziativa “buoni spesa” per l’acquisto di generi alimentari e di beni di prima necessità erogati dal Comune di Terme Vigliatore  ai nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da Virus Covid-19 ed a quelli in stato di bisogno.
Possono richiedere l’iscrizione all’elenco gli esercizi commerciali di generi alimentari che svolgano l’attività sul territorio comunale, che intendono fornire generi alimentari e di prima necessità, quali alimenti, prodotti farmaceutici, prodotti per l’igiene personale e domestica, bombole del gas,  alle famiglie residenti  ;
La manifestazione d’interesse degli esercenti dovrà pervenire, unitamente a copia fotostatica del documento di identità del sottoscrittore, alla casella di posta elettronica comunetermevigliatore,@pec.it

Documenti Allegati:  Apri Avviso Apri Istanza di partecipazione

 
E-mail Stampa PDF

Ordinanza contingibile e urgente n°17 del 18.04.2020 del Presidente della Regione Siciliana

Ulteriori misure per la prevenzione e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-2019. Ordinanza ai sensi dell'art. 32, comma 3, della legge 23 dicembre 1978, n. 833 in materia di igiene e sanità pubblica

IL SINDACO

Vista l' Ordinanza contingibile e urgente n°17 del 18.04.2020, emessa dal Presidente della Regione Siciliana

ORDINA

la puntuale e stretta osservanza della stessa, a decorrere dal giorno 19 c.m. ,  pena le conseguenze sanzionatorie previste dalla legge vigente.

Apri Ordinanza n.17

 
E-mail Stampa PDF

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 10 aprile 2020.

Disposizioni attuative del decreto-legge 25 marzo 2020, n. 19, recante misure urgenti per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale

In sintesi sono prorogate fino al 3 maggio le misure restrittive sin qui adottate per il contenimento dell'emergenza epidemiologica da Covid-19. Con il nuovo Dpcm, a partire dal 14 aprile, sarà però permessa l’apertura delle cartolerie, delle librerie e dei negozi di vestiti per bambini e neonati e vengono inserite tra le attività produttive consentite la silvicoltura e l'industria del legno.

Apri Leggi il DPCM 10 aprile 2020

Ultimo aggiornamento Giovedì 16 Aprile 2020 22:23
 
E-mail Stampa PDF

Elenco negozi accreditati alla data del 09/04/2020 per la fornitura di prodotti alimentari e generi di prima necessita'  per  utilizzo dei buoni spesa assegnati ai soggetti colpiti dall'emergenza economica COVID-19

  1. GRAN RISPARMIO    VIA NAZIONALE 208 BIS   090/9740705 – 336/6164129  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  2. SUPERMERCATI STANDA  VIA NAZIONALE N. 271  090/9740272 - 3931278098  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  3. LA CASA DEL PANE (SICILY FOOD)  VIA MACEO MARINA N. 14  090/9782135 – 320/6018670  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  4. FOUR IM - SIGMA      VIA I MAGGIO N. 3  340/4576506  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  5. OASI DELLA CARNE   VIA NAZIONALE N. 247    090/9740322  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  6. DA PEPPE Minimarket DI IANNELLO GIUSEPPE    VIA NAZIONALE N. 317 /C   3335324716   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  7. ILS DISCOUNT LIKE SICILIA    VIA I MAGGIO N. 32   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  8. MACELLERIA SQUADRITO CATERINA  VIA MACEO N. 114   090/9781593   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  9. MACELLERIA CHILLARI  GIUSEPPE     VIA DEL MARE N.40  090 9783099 3395474720  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  10. MACELLERIA RAFFA    VIA NAZIONALE N. 315   3290826124    Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  11. LA BONTÀ DEI SALUMI   VIA IV NOVEMBRE  3490351059 Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
  12. MACELLERIA SOFIA SALVATORE VIA MACEO N. 268   090/9782506   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

n.b. L'elenco non è definitivo e sarà aggiornato nel momento in cui le ditte interessate presenteranno richiesta come da avviso pubblicato
Apri Scarica elenco

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Aprile 2020 11:13
 


Pagina 2 di 42

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo e come eliminarli , vedere privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information